Un’idea per il fine settimana? Il Museo del Violino di Cremona

  • 16 Febbraio 2019

    Cremona, la città d’origine del grande Antonio Stradivari, il più celebre maestro liutaio di sempre, vissuto a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo, non poteva non essere anche la sede di un museo del violino che, tra le altre cose, può essere un’ottima idea per trascorrere un fine settimana fuori porta. Fondato nel 1893 e gestito congiuntamente dal Comune di Cremona e dalla Fondazione Stradivari, il museo è noto per la sua grande collezione di strumenti ad arco che comprende anche violini, viole, violoncelli e contrabbassi realizzati da rinomati liutai, tra cui lo stesso Stradivari.

    Quella della liuteria è una tradizione antica, che dalle botteghe rinascimentali arriva fino ai giorni nostri e che vede Cremona come suo centro culturale e vitale a livello internazionale riconosciuto . Con una storia e una tradizione di questo tipo non poteva ovviamente mancare uno spazio dedicato alla musica prodotta dagli strumenti a corda (e non solo). Infatti nel museo è presente un grande auditorium, intitolato a Giovanni Arvedi, dove periodicamente si esibiscono sia solisti che orchestre da camera.

     

     

     

    Comments(0)

    Leave a comment

    Required fields are marked *