Cicloturismo: quanto vale l’economia della bicicletta?

  • 19 Febbraio 2019

    Quello della mobilità sostenibile è un settore in crescita anche in Italia e, insieme a questo, cresce anche il numero dei centri urbani che adottano politiche bike-friendly, ossia favorevoli all’utilizzo delle due ruote “a pedali”, come la realizzazione di nuove piste ciclabili o di stalli di bike sharing. Già, ma quanto vale l’economia della bicicletta?

    I numeri per l’Italia sono ancora lontani dalle cifre dei Paesi europei maggiormente all’avanguardia in questo campo, come Germania e Francia, che si trovano ai vertici in Europa con rispettivamente 11,37 e 7,49 miliardi di euro di giro d’affari. Tuttavia il cicloturismo in Italia incide per circa 2 miliardi di euro, con un valore potenziale stimato in 3,2 miliardi di euro.

    Non vanno inoltre dimenticati i molteplici aspetti positivi prodotti dall’uso delle due ruote sul benessere e sulla salute della popolazione. Benessere che si traduce inevitabilmente in un risparmio dal punto di vista delle spese sanitarie quantificabile in circa 1 miliardo di euro; in un contenimento dei costi delle infrastrutture necessarie pari a 107 milioni per il minor spazio richiesto dalle reti dedicate alla ciclabilità e in una riduzione dei costi ambientali e sociali delle emissioni di gas serra di circa 500 milioni.

    Cicloturismo: il progetto per una nuova pista ciclabile a Fiuggi

    Di questi temi, del fattore sicurezza e della qualità delle infrastrutture si è discusso recentemente a Fiuggi al convegno organizzato da Federturismo Confindustria con il sindaco della città laziale, Alioska Baccarini. In questa occasione è stato anche presentato il progetto per la realizzazione di un “Fiuggi Woodfront”, una nuova pista ciclabile che prendendo ispirazione dagli esempi di ricucitura urbana realizzati sui lungomare di tante città, nel caso specifico servirebbe a far rinascere il centro storico in una nuova dimensione più ampia e sostenibile.

    Comments(0)

    Leave a comment

    Required fields are marked *