Vinitaly: la 53esima edizione è un giro per il mondo

  • 3 Aprile 2019

    Sarà un vero e proprio viaggio tra i vini del mondo la 53esima edizione di Vinitaly, che si terrà a partire da questa domenica, 7 aprile, fino a mercoledì 10 a Veronafiere. Nell’edizione 2019 la principale rassegna enologica italiana offrirà infatti circa 90 possibili degustazioni, che si potranno effettuare all’interno delle sale dedicate, con l’opportunità di approfondire i vini, i distillati e i liquori di tutti i continenti.

    Nel padiglio dell’International Wine, infatti, l’internazionalità sarà di casa: con un significativo aumento, rispetto alle scorse edizioni, di aziende francesi, il raddoppio di quelle spagnole, l’incremento di quelle australiane e ungheresi e, per la prima volta, la presenza di un’azienda dalla Croazia. Spazio, oltre ai vini, sarà dato anche ai distillati di tutto il mondo: dal pisco peruviano al rum della Repubblica Dominicana, passando per la vodka russa, la tequila messicana e il sake giapponese.

    Vinitaly: il vino italiano sempre e comunque protagonista

    Chiaramente, però, a fianco delle etichette internazionali, non mancherà il grande protagonista di ogni edizione: sua maestà il vino italiano. Diversi gli appuntamenti importanti in calendario: da quello tradizionale con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso, con un “viaggio” alla scoperta delle più prestigiose etichette nazionale, alla degustazione de Le Donne del Vino che presenterà i “vini rivoluzionari delle giovani donne del vino”, un inno alla produzione enologica femminile, passando per la degustazione dei “sette vini che hanno fatto grandi i loro territori”, dedicata alla scoperta delle specificità organolettiche di sette grandi vini italiani. Ci sarà poi una degustazione esclusivamente dedicata ai vini rosati,

     

    Comments(0)

    Leave a comment

    Required fields are marked *