Valle d’Aosta: “pacchetto turismo” in Consiglio regionale dopo l’estate

  • 1 Agosto 2019

    Un “pacchetto turismo” per la Valle d’Aosta. Il progetto di riforma (che include tre differenti disegni di legge) del settore arriverà in Consiglio regionale dopo la pausa dei lavori per l’estate. Ad annunciarlo è stato l’assessore al Turismo della Regione, Laurent Vierin, rispondendo in aula a un’interrogazione delle opposizioni.

    Riprenderà dunque il suo iter il testo che prevede la creazione di un ente unico di promozione turistica, già approvato dalla Giunta e successivamente ritirato durante la crisi politica. Le altre due proposte normative riguardano gli affitti brevi (“su cui c’è stato un ampio confronto con Adava, Confcommercio, UPPI, Agenti immobiliari, Host Airbnb e Celva“, ha detto Viérin) e la riforma dell’imposta di soggiorno, prevedendo un’applicazione uniforme in tutti i comuni interessati. “Queste iniziative non hanno un colore politico – ha detto ancora l’assessore – vogliamo discuterle per giungere a una massima condivisione“.

    Comments(0)

    Leave a comment

    Required fields are marked *